CyberTek - the future at the present!

Archive for the ‘microsoft’ Category

XBox One

Posted by: (Giu 3)
Per tutti gli amanti delle console da videogioco è un periodo ricco di novità, in arrivo oltre al nuovo prodotto di Sony PlayStation 4 , abbiamo XBox One di Microsoft, ecco le caratteristiche tecniche salienti:
 

Processore: CPU a 8 core da 1.6 GHz     

GPU: 1.2 TFLOPS, Custom D3D11.1 class 800 MHz           

RAM: 8 GB di RAM DDR3 (68 GB/s)        

HDD: 500 GB integrato 

Lettore DVD/Blu-ray 6x               

Connettività: Wi-Fi, Ethernet, Bluetooth

Sensori di movimento: Kinect next-gen composto da fotocamera a 1080p

 Microsoft XBox One

 
Su Amazon Italia puoi preordinare Xbox One – Console a 599 euro
 
 
 
Su Amazon Italia puoi preordinare Xbox One – Console a 599 euro
 
 
 
Published in: hardware, microsoft

Windows 8 Customer Preview

Posted by: (Mar 13)

In breve per testare il nuovo arrivato di casa Microsoft potete accedere al dowload della iso di Windows 8 Customer Preview direttamente da questo links:

http://windows.microsoft.com/en-US/windows-8/download

 

Al momento dell'installazione usate uno di questi due Product Key per la vostra installazione di Windows 8 Customer Preview:

DNJXJ-7XBW8-2378T-X22TX-BKG7J

NF32V-Q9P3W-7DR7Y-JGWRW-JFCK8

 

Attualmente non è disponibile una versione con localizzazione in italiano, quindi se volete provare la preview di Windows 8 dovete accontentarvi, qui trovate una guida per migliorare la vostra esperienza d'installazione:

 

http://www.zdnet.com/blog/bott/getting-started-with-the-windows-8-consumer-preview/4566

Published in: microsoft, windows

Bill vs Steve

Posted by: (Gen 19)

Un rapporto strano quello che hanno sviluppato negli anni Bill Gates e Steve Jobs, sintetizzato in questo video ne vediamo l'evoluzione, da notare anche l'invecchiamento dei personaggi. Bill nel 1983 era una vero e proprio nerd!

Published in: history, mac, microsoft

Moonlight per supportare SilverLight su Linux

Posted by: (Mar 18)

Se non riuscite a visualizzare i contenuti di siti web come www.rai.tv sulla vostra linux box e` perche` questi siti web hanno video e contenuti sviluppati per SilverLight.Per risolvere il nostro problema ci viene incontro MoonLight.

Moonlight e` un'implementazione open source di Silverlight di Microsof t. Grazie al plug-in potrete cosi` visualizzare i tanto sospirati contenuti nel vostro FireFox e soprattutto lo potrete fare nella vostra Linux Box.

Andata a vederee provate a questo link: http://www.go-mono.com/moonlight/

 

 

Published in: firefox, linux, microsoft, tips

Touch Wall, parola di Bill Gates

Posted by: (Mag 19)

Qualche tempo addietro avevamo mostrato il prototipo di Microsoft di computer tavolino, Surface. Ora Bill Gates torna a porre l'accento su la visione del computer in ambito casalingo battezzandolo Touch Wall.

Bill Gates prevede che anche i prezzi di questi computer diventeranno accessibili per tutti. Insieme a Touch Wall, Gates ha mostrato anche il software che lo accompagna, chiamato Plex. Per inciso Touch Wall utilizza un sistema di infrarossi e di sensori sensibili al tocco. Sotto potete vedere alcuni fimati dimostrativi.

 

 

Published in: microsoft

Ennesima multa per Microsoft

Posted by: (Feb 27)

L’ Antitrust Ue ha inflitto a Microsoft una nuova sanzione da 899 milioni di euro, accusando il gigante dell’informatica di aver continuato ad abusare della sua posizione dominante anche dopo la condanna della Comissione Ue nel marzo del 2004, che gia’ costo’ al gruppo di Bill Gates una supermulta da 497 milioni di euro, naturalmente anche se balza all'occhio la supermulta, non si sa bene quanto abbia fruttato a Microsoft la violazione in questione. Ma visto che l' azienda di Bill Gates non è una cricca di sprovveduti penso abbiano fatto bene i loro calcoli.

 

Bruxelles accusa la societa’ Usa di non aver rispettato gli obblighi fissati nella decisione del marzo 2004 entro il termine previsto del 22 ottobre 2007, continuando ad imporre ”prezzi eccessivi e irragionevoli” per poter accedere alla propria documentazione informatica, in modo da rendere piu’ difficile il dialogo tra i propri sistemi e quelli di gruppi concorrenti. Nel dettaglio, la decisione della Commissione Ue del marzo del 2004, confermata dal Tribunale di prima istanza dell’Ue nel settembre 2007, accusava Microsoft di ”non aver divulgato la necessaria documentazione di interfaccia che dovrebbe permettere a gruppi di lavoro di altre societa’ di assicurare, a prezzi ragionevoli, una piena interoperabilita’ col sistema Windows”. Per questo il colosso dell’informatica fu multato con 497 milioni di euro. Nonostante cio’, secondo l’Antitrust Ue, Microsoft ha continuato a fornire licenze di accesso alle informazioni sull’interoperabilita’ senza rispettare i criteri fissati da Bruxelles, che indicavano la fissazione di ”prezzi ragionevoli”. Di fatto – secondo la Comissione Ue – il gruppo Usa ha continuato a rendere molto difficile, se non impossibile, l’acquisto di tali informazioni da parte dei gruppi concorrenti, rendendo piu’ che problematico il dialogo tra i sistemi Microsoft e quelli di altri gruppi informatici. ”E’ la prima volta in 50 anni che la Commissione Ue ha inflitto una multa per mancato rispetto di una decisione antitrust”, ha affermato il commissario Ue alla concorrenza, Neelie Kroes, che auspica come la decisione di oggi ”chiuda una pagina nera del dossier Microsoft”. L’AZIENDA: IL PROBLEMA E’ GIA’ RISOLTO ”La Commissione europea lo scorso ottobre ha annunciato che Microsoft stava rispettando in pieno la decisione del 2004: questa multa si riferisce quindi a una questione passata che e’ stata risolta”. Questa la replica dell’azienda americana alla sanzione annunciata oggi da Bruxelles. In una nota, Microsoft osserva che ”come dimostrato la scorsa settimana, con i nuovi principi di interoperabilita’ e azioni specifiche destinate a incrementare l’apertura dei nostri prodotti, ora ci stiamo focalizzando su passi che in futuro possano migliorare ulteriormente la situazione”.

Fonte: ANSA

 

Published in: microsoft

La Storia di Microsoft Windows

Posted by: (Gen 15)
 
Microsoft inizia lo sviluppo dell’ Interface Manager (successivamente rinominato Microsoft Windows) nel secondo semestre del lontano 1981. L’interfaccia viene subito modificata (qualcuno dice copiando o prendendo spunto dal prodotto di Apple o da Xerox Star), per utilizzare i menu a tendina. Microsoft annuncia ufficialmente Windows nel novembre 1983 con una interfaccia grafica semplice da utilizzare e supporti multifunzionali.
 
 

Tuttavia, il prodotto rimane instabile per parecchi mesi e Windows 1.0 inizia diffondersi solo a fine del 1985. La scelta di applicativi è scarsa e quindi ha poco successo. La versione 2.0, lanciata nell’autunno del 1987, fornisce significanti miglioramenti come l’aggiunta di icone e sovrapposizione di finestre. Diventa presto l’ ambiente di riferimento per lo sviluppo delle maggiori applicazioni (come Excel, Word, Corel Draw, Ami, PageMaker e Micrografx Designer).

 
 
Bill Gates
 
Nel tardo 1987 Microsoft realizza Windows/386 che, a differenza del fratello 286, si propone di utilizzare molteplici applicazioni DOS simultaneamente nella memoria estesa (una vera rivoluzione per il prodotto di casa Microsoft). La versione 3.0, realizzata nel Maggio del 1990, è una completa revisione dell’ambiente standard. Con la memoria utilizzabile oltre i 640K e un'interfaccia più potente, le software house iniziano a sviluppare le applicazioni compatibili con questo sistema tanto da avere un vero e proprio boom di applicazioni Windows compatibili.

La potenza delle nuove applicazioni di terze parti oltre le stesse applicazioni di Microsoft favoriscono la vendita di oltre 10 milioni di copie, facendo di Windows un campione di vendite. La versione 3.1, prodotta nell’aprile del 1992, porta importanti miglioramenti tanto che, nei suoi primi due mesi sul mercato, ne vengono vendute oltre 3 milioni di copie.

Windows 3.11, non aggiunge nuove caratteristiche ma aggiunge il supporto alla rete, facendo scaricare gratuitamente gli aggiornamenti dal sito ftp ufficiale Microsoft. Windows for Workgroups 3.1, prodotto nell’ottobre del 1992, è il primo windows avente integrato il collegato in rete offerto da Microsoft. Il semplice utilizzo e l’installazione permette all’utilizzatore di specificare quali files possono essere accessibili da altri computers. Nel Novembre 1993, Microsoft lancia Windows for Workgroups 3.11.

Windows NT 3.1, uscito il 1° marzo del 1994, è una piattaforma scelta per sistemi di alta qualità, almeno nell'intento. E’ utilizzato per servers in rete, stazioni di lavoro e pc con software evoluti. Mentre l’interfaccia NT è molto simile a quella 3.1, è invece basata completamente su un nuovo sistema operativo.

Windows NT 3.5, realizzato nel Settembre 1994, offre migliori prestazioni e ridotta richiesta di memoria. Windows NT 3.5 Workstation sostituisce NT 3.1, mentre NT 3.5 Server sostituisce NT 3.1 Advanced Server. NT 4.0 è disponibile dal marzo 1994. E rappresenta l'ultimo step evolutivo di Windows NT forse nato per permettere la migrazione verso OS 2 il sistema operativo di IBM ora caduto nell' oblio.

Windows 95, è un punto di svolta, è distribuito dall’ agosto 1995 e consiste in un sistema operativo ponte, in parte a 32-bit e in parte a 16-bit. Il sistema prevede l' esecuzione di più programmi contemporaneamente, un files systems migliorato, collegamenti in rete e molte altre migliorie. Include MS-DOS 7.0, anche se oramai tale sistema scompare poco dopo l'avvio.

Windows CE ha l’aspetto del 95 e NT. CE 1.0 appare nel November 1996. Nell’anno successivo, sono stati venduti circa 500.000 palmari in tutto il mondo. CE 2.0 fu disponibile agli inizi del 1998 e aggiunge configurazioni al sistema operativo che lo rendono funzionale per l’utilizzo business. CE 3.0, disponibile il 15 giugno 2000, sviluppa software che unisce la flessibilità e l’affidabilità di una piattaforma con la potenza di Windows e Internet. In seguito Verrà adottato il nome di Windows Mobile.

Windows 98, realizzato nel Giugno del 1998, integra l’ Active Desktop il quale permette di assettare lo schermo con una pagina personalizzata, con collegamenti e qualsiasi contenuto web. NT 5.0 includerà un insieme di nuove configurazioni. Come 98, integrerà Internet Explorer 4.0 nel sistema operativo.

Nel Novembre, Windows NT 5.0 vede la luce col nome maggiormente commerciale di Windows 2000.
Il 17 Febbraio 2000, Windows 2000 fornisce una piattaforma imponente per operare con Internet, intranet, extranet e applicazioni gestionali che si integrano strettamente con Active Directory. E' possibile criptare dati in rete o su disco e dare agli utilizzatori costante accesso agli stessi files da qualsiasi PC connesso in rete.

Il 14 Settembre 2000 Microsoft realizza anche Windows Me, che è mirato per l' utente casalingo, e sa tanto di operazione commerciale con scarsissimo contenuto tecnologico. Il sistema operativo Me vanta solo alcune migliorie multimediali.

Microsoft Microsoft Ufficialmente lancia Windows XP il 25 Ottobre 2001. XP è totalmente un nuovo tipo di sistema operativo per il consumatore anche se la struttura è derivata direttamente da Windows 2000. Esso è integralmente a 32-bit e i driver provengono da NT 5.0. Naturalmente ha nuove funzioni che non aveva la precedente versione. XP arriva in 2 versioni: Home e Professional. La prima destinata a sostituire Windows 98 e la seconda a succedere a Windows 2000.

Oggi siamo arrivatia Windows Vista (noto in un primo momento con il nome Longhorn) che, con i suoi 37.800 file, raggiunge una dimensione totale di oltre 10 GB. Le aspettative per Microsoft sono molto alte, tanto che lo descrive come la più grande rivoluzione di Windows dai tempi del 95. Per il momento la rivoluzione non si è vista, anzi Windows Vista (gioco di parole involontario) è molto pesante ed esoso in fatto di richieste hardware al punto di favorire il ritorno di competitors quasi estinti come Apple col su Mac OS X e di nuovi come le distro GNU Linux in varie salse e condimenti.

Published in: microsoft, windows

Zio Bill, Windows e il Verbo

Posted by: (Gen 5)
 
1. All'inizio Dio creò il Bit e il Byte. Da questi creò la parola.

2. Diede due Byte alla parola, non esisteva altro. Dio divise l'uno dallo zero e si rese conto di avere fatto una buona cosa.

3. E Dio disse: "Siano i dati". E i dati furono. E Dio disse: "Lasciate he i dati vadano al loro posto!" Così creò i floppy disk, i dischi fissi ed i compact disk.

4. E Dio disse: "Siano i computer, perché floppy disk, dischi fissi e compact disk abbiano un posto!" Così Dio creò il computer, e lo chiamò Hardware.

5. Non esisteva il Software, ma Dio creò i programmi, grandi e piccoli, e disse: "Andate, moltiplicatevi e riempite tutta la memoria!"

6. E Dio disse: "Creerò il programmatore. Il programmatore creerà nuovi programmi e gestirà i computer, i programmi e i dati!"

7. E Dio creò il programmatore e lo mise nel Datacenter. Gli indicò un catalogo, dicendogli: "Puoi utilizzare ogni volume e sottovolume, ma NON usare Windows!"

8. E Dio disse: "Non va bene, che il programmatore resti solo." Prese una costola del programmatore e creò una creatura, che dovesse adorare il programmatore e amare ciò che fa il programmatore. Dio chiamò questa creatura Utente.

9. Il programmatore e l'utente vennero lasciati soli nel crudo DOS. Era cosa buona e giusta.

10. Ma Bill era più furbo delle altre creature di Dio. Chiese agli utenti: "Ma Dio vi ha detto veramente di non usare i programmi?"

11. E gli utenti dissero: "Dio ci ha detto che possiamo usare ogni programma e ogni informazione, ma di non avviare Windows, altrimenti moriremo."

12. E Bill disse agli utenti: "Come fate a dire questo di una cosa, che non avete mai provato? Dal momento, in cui avvierete Windows, sarete uguali a Dio. Potrete creare tutto ciò che vi piace. Basterà un semplice click con il vostro mouse."

13. E l'utente vide che i frutti di Windows erano più belli e più facili da usare. L'utente si rese conto, che ormai ogni sapere era diventato inutile, da quando Windows poteva sostituirlo.

14. Così avvenne che gli utenti installarono Windows sui loro computer. Gli utenti dissero al programmatore che era cosa buona e giusta.

15. E il programmatore cominciò subito la ricerca di nuovi driver. Dio gli chiese: "Cosa stai cercando?" Il programmatore rispose: "Sto cercando nuovi driver, perché in Dos non li trovo." E Dio chiese: "Chi vi ha detto che vi servono nuovi driver?" E il programmatore disse: "Ce l'ha raccontato Bill!"

16. E Dio disse a Bill: "Per ciò che hai fatto verrai odiato da tutte le creature. Ogni utente sarà infelice con te. Venderai Windows per sempre!"

17. E Dio disse agli utenti: "Per ciò che avete fatto, Windows vi deluderà per sempre e mangerà per sempre le vostre informazioni. Dovrete usare noiosi programmi, e dovrete sempre affidarvi all'aiuto del programmatore!"

18. E Dio disse al programmatore: "Visto che hai obbedito agli utenti, l'utente non sarà mai felice con te. Tutti i tuoi programmi saranno pieni di errori, e dovrai correggerli. Fino alla fine del tempo!"

19. E Dio li espulse dal Datacenter e chiuse la porta. La protesse con una password.

20. GENERAL PROTECTION FAULT.

 
general protection fault
 
Published in: divertenti, microsoft, windows

Quanto la schermata blu di Windows non fa male!

Posted by: (Dic 10)

paura della schermata blu di windows?

Published in: divertenti, microsoft, windows

Microsoft FireFox

Posted by: (Nov 26)
Internet Explorer 7.0 non riesce proprio a visualizzare correttamente i siti webs :-(
Microsoft ha così deciso di proporre una nuova soluzione (funzionante) per la navigazione internet ;-)
 
Microsoft FireFox
 
Naturalmente si tratta di uno scherzo, ma visto che ultimamente M$ ha preteso $ da alcuni produttori hardware per le licenze linux … 
Published in: divertenti, firefox, microsoft, windows

Windows secondo Mac OS Leopard

Posted by: (Ott 30)
Ecco come sono rappresentati i PC Windows nella gestione della rete di MacOS X 10.5
 
Windows on Mac OS X 10.5
 
Umorismo all'inglese o semplice rappresentazione della realtà dei fatti? 
Published in: apple, divertenti, mac, microsoft, windows

La sicurezza di Windows Vista (satira)

Posted by: (Set 19)
 
essere al sicuro con Windows Vista
 
Published in: divertenti, microsoft, windows
Powered by pmar s.r.o.