CyberTek - the future at the present!

Author Archive

Estrarre da log ultima login imap/pop3

Posted by: (Mag 27)

Utilizzando perl con questo semplice comando si può creare al volo un elenco degli utenti che hanno effettuato la login affiancando data ed ora della stessa.

Per le login imap:
perl -ne '$l{$2}=$1 if /^(.{15}) .* imap-login: Login: user=<([^>]+)>/; END { print "$_ last imap-login: $l{$_}\n" for keys %l }' /var/log/mail.log

Per le login pop3:
perl -ne '$l{$2}=$1 if /^(.{15}) .* pop3-login: Login: user=<([^>]+)>/; END { print "$_ last pop3-login: $l{$_}\n" for keys %l }' mail.log

 

 

Published in: linux, perl, scripts, shell, tips

UG007, mini pc Android per mutare la tua TV in SmartTV

Posted by: (Apr 22)
I mini pc Android (ma sarebbe meglio definirli micro) hanno trovato l'interesse di molti utenti, il successo è dovuto principalmente dal fatto che permettono d'avere collegato al nostro televisore un'accesso ad internet, consultare i nostri social network, email, news e riprodurre contenuti multimediali in streaming e molto altro ancora.
Detto in poche parole trasformano il nostro TV in uno SmartTV, ma con capacità di personalizzazioni molto superiori a quelle degli stessi SmartTV nativi. Ricordiamoci poi che abbiamo a che fare con Android, per molti di noi già abituati al suo utilizzo su tanti SmartPhones e Tablets , risulterà immediato il suo porting sul TV in salotto.
 
 
L' UG007 è proposto da AllMiniPC, azienda produttrice di sistemi con processori ARM dall'ottimo hardware e supporto.
UG007 è un mini-pc dalle dimensioni simili ad una chiavetta internet mobile che dispone di un processore ARM Rockchip RK3066 dual core da 1.6GHz e una GPU Mali400 con 1 Gb di memoria Ram con 8 Gb di storage interno espandibili fino a 32 Gb tramite microSD, troviamo anche una porta Hdmi, 1 porta USB 2.0 e 1 microUSB 2.0 per l'alimentazione o per collegare il dispositivo ad un personal computer. UG007 dispone anche di Wireless 802.11b/g/n e Bluetooth 3.0 il tutto gestito da Android 4.1.1 customizzato per una migliore gestione del dispositivo su tv o schermi pc.

Misura solo 89x33x16mm e pesa solo 47 grammi nella confezione oltre all' Android Mini PC UG007 troveremo un trasformatore, un cavo HDMI, 1 cavo Usb e manuale.
UG007 riceve costanti aggiornamenti via OTA che facilitano l'aggiornamento del sistema operativo Android anche da parte di utentimeno esperti,  inoltre per informazioni su news, consigli etc è disponibile il forum si supporto per i device AllMiniPC.
 
UG007 Mini PC Android lo puoi acquistare a soli € 78,00 su Amazon Italia
 
 UG007, mini pc android, SmartTV Google
Published in: android, mini pc, SmartTV

Samsung Serie 5 Ultra, tanta potenza in 1,5Kg

Posted by: (Apr 18)
Samsung Serie 5 Ultra è la linea della casa coreana dedicata agli ultrabook. Questa linea è tra le più apprezzate, dall'ottimo rapporto qualità e prezzo, e per noi che abbiamo un occhio di riguardo al pinguini ha anche un ottimo supporto anche per le distribuzioni Linux. In vendita su Amazon Italia a € 731,61 .
 

Ma ora veniamo in breve alle sue caratteristiche salienti:

Il display anti-riflesso è da 13.3 pollici (categoria ultrabook) con una risoluzione HD da 1366 x 768. Il guscio del gioellino di Samsung ha una scocca completamente in alluminio, al suo interno troviamo un potente processore Intel Core i5 dual core con frequenza di lavoro da 1,7 a 2,6 GHz. La memoria è composta da 4 Gb di Ram, la grafica è affidata alla GPU Intel HD Graphics 4000 integrata. Presente un SSD da 128Gb (vedrete che performance con questo memoria SSD) e Wireless a/b/g/n con supporto WiDi (Wireless Display) tecnologia che permette di condividere i contenuti multimediali presenti nell'ultrabook in una SmartTV utilizzando la connessione WiFi (basta cavi, soprattutto per un Ultrabook mi pare giusto ridurre al minimo la necessità di cavi e cavetti). Per concludere citiamo le 3 porte USB 3.0, il card reader, il sistema audio SoundAlive e la batteria al litio da 4 Celle in grado di garantire un'autonomia di oltre 6 ore.
 
 

Samsung Serie 5 Ultra viene rilasciato con Microsoft Windows 8 preinstallato con UEFI Secure Boot attivo è possibile quindi installare una distribuzione Linux di ultima generazione che supporti UEFI oppure disattivarlo e installare la nostra distribuzione preferita anche meno recente.
 
 

Se non siamo per niente interessati a Windows 8 possiamo farci rimborsare la licenza di Microsoft Windows in questo caso dobbiamo ricordarci di non attivarla al primo avvio altrimenti non potremo dire addio al rimborso.
 
 
 
 

Samsung Serie 5 Ultra lo trovi su AMAZON ITALIA (NP530U3C-A08IT, Intel Core i5 3317U, RAM 4 GB, HDD 128 GB SSD, 13.3" HD LED, Windows 8, Titan Silver) a € 731,61 (risparmi € 67,39)

Published in: hardware, ultrabook

Verifica se la tua linux box è sicura

Posted by: (Apr 17)
Linux è uno sistema operativo strutturato molto bene, soprattutto se paragonato al leader del mercato Microsoft Windows. Linux fa appunto suoi i cavalli di battaglia chiamati stabilità e sicurezza. Ma soprattuttogli utenti desktop del pinguino devono però prestare maggiore attenzione alle proprie configurazioni. Se sui servers per forza di cose i sysadmin spendono molto tempo a monitorare e a rimuovere eventuali motivi di criticità, lo stesso non avviene quando usiamo un sistema desktop.
La maggior parte degli utenti Linux difatti non utilizza alcun sistema antivirus anche se questo non vuol dire che il sistema sia immune da virus, spam, malware ecc.
Per coloro che non utilizzano alcun software antivirus è disponibile un'interessante tools denominato Lynis. Il software effettua una scansione del nostro sistema e ci indica se questo è sicuro o meno.
Sviluppato principalmente per server, il progetto Lynis viene consigliato anche all'utente desktop che vuole ogni tanto controllare lo stato del proprio OS Linux in modo tale da verificare se durante l'utilizzo è stato attaccato da qualche malware, virus o rootkit.
 
Lynis effettua una scansione completa del nostro sistema operativo: kernel, gestione dei file di sistema, configurazione, rete, firewall etc al termine avremo a disposizione un log file in /var/log/lynis.log che possiamo, azi dobbiamo esaminare con cura.
 
Per installarlo su debian e derivate (ma lo trovate in tutte le distro):
 
sudo apt-get install lynis 

Per usarlo dop l'installazione basta digitare:

sudo lynis --check-all -Q 

Al termine troveremo il report in /var/log/lynis.log, possiamo leggerlo ad esempio digitando:

gedit /var/log/lynis.log 

 

Published in: linux, shell, tips

Flying F600, 4 cores e 2 SIMs (854 * 480 di risoluzione)

Posted by: (Apr 8)

Realizzato dalla compagnia cinese Flying questo smartphone dotato di ben 4 cores promette performance di primordine. Anche la qualità costruttiva è ottima, al tutto si affianca un prezzo molto competitivo, del resto si tratta di un prodotto non dotato di BRAND.

In linea di massima dal mondo produttivo cinese arrivano prodotti della più variegata natura. Non sempre si tratta di prodotti di buona fattura, e spesso si hanno anche problemi di stabilità. Questo prodotto però si pone in cima alla catena alimentare degli smartphones. A garanzia della sua bontà sta la garanzia offerta da Amazon, infatti possiamo ordinarlo direttamente da amazon.it e riceverlo comodamente a casa. Costa solo 195 €!!!!

Se state cercando uno smartphone capace di far girare velocemente qualsiasi applicazione compresi i giochi più esigenti, lo avete trovato, basta leggere le sue caratteristiche tecniche (anche il design non è affatto male).
 
 
 
Flying F600 è uno smartphone dual sim con schermo IPS da 4.7 pollici con presenti 2 fotocamere una posteriore da 8 Mp con flash e autofocus e una anteriore da 2 Mp supportata da Skype.
Al suo interno troviamo un processore Cortex-A7 Mediatek MTK6589 Quad Core da 1.2GHz (è una vera bomba) con una scheda grafica PowerVR Series5XT quad core (quanlcosa di meno potente avrebbe sfigurato) e 1 Gb di Ram DDR3 e 4 Gb di memoria espandibile tramite microSD.
Naturalmente troviamo anche: GPS, Wireless, Bluetooth, Radio Fm, sensore di prossimità e luminosità, giroscopio e bussola digitale, accelerometro e una microUSB 2.0.
Flying F600 viene rilasciato con installato il sistema operativo Android 4.1 Jelly Bean (per chi volesse però possiamo già aggiornalo con la Rom basata su Android 4.2) e sopratutto con una batteria da 2600mAh (e ce ne sono 2, giusto per non fare i taccagni) che ci permette oltre 2 giorni d'autonomia con attivo Wifi e 3G (altro che certi samsung che durano neanche mezza giornata e che costano il doppio).
 
 
 
 

Flying F600 lo possiamo acquistare a 195.00 Euro su Amazon Italia

 

 

p.s.: Per i più smanettoni si trovano molte guide su come manomettere questo gioiellino di smartphone ;-)

Published in: android, smartphone

Acer Veriton X 2610G senza sistema operativo

Posted by: (Feb 28)
Acer Veriton X 2610G è un pc desktop versatile sviluppato con componenti e tecnologie di alto livello in grado di avere le risorse necessarie per svolgere il lavoro d’ufficio con una massima resa. L' Acer Veriton Serie X possiede un design modulare che permette all'utente esperto di accedere facile ai vari componenti inoltre le certificazioni di efficienza energetica ci permetteranno di ridurre i costi energetici e l’impatto ambientale. Acer Veriton X 2610G viene rilasciato con processore Intel Core i3 2100 dual core da 3.1 Ghz e una scheda grafica integrata Intel HD Graphics 2000 con 4 Gb di Ram DDR3-SDRAM che possiamo espandere fino a 8 Gb. Per lo storage troviamo un hard disk SATA II da 500 Gb e un masterizzatore DVD Super Multi, presenti ben 10 porte USB 2.0, Ethernet LAN, 1 Porta DVI e 1 porta VGA (D-Sub).
 

 

Presente anche uno slot PCI Express 1x e uno PCI Express x16, misura 39,6 x 10,1 x 26,5 cm e pesa solo 998 grammi. Viene rilasciato senza sistema operativo, possiamo quindi installare la nostra distribuzione Linux preferita oppure Microsoft Windows grazie anche ai driver per Windows 8 / 7 e Vista che possiamo scaricare dal sito ufficiale Acer oppure utilizzare dal DVD che riceveremo assieme al dispositivo. Per maggiori informazioni basta consultare la pagina dedicata dal portale Acer.
 
E per acquistarlo potete rivolgervi direttamente ad Amazon Italia al prezzo di € 338,45, che ve lo spedirà direttamente a casa  vostra.
 
Published in: hardware, linux, pc desktop, windows

MK809 MINI PC TV ANDROID 4.1 DUAL CORE CORTEX A9

Posted by: (Feb 28)

Ad un prezzo veramente competitivo è possibile avere a casa nostra un interessantissimo prodotto che non ci lascerà indifferrenti. Le performance garantite da un ottimo microprocessore dual core Cortex A9 a 1,6 Ghz, 4Gb di ROM e 1Gb di RAM. Il tutto unito all'ottimo sistema operativo Android 4.1

 

MK809 è un nuovo boxtv in grado di offrire ottime performance grazie ad un processore dual core e bassissimi consumi e un'ottimo supporto in grado di offrirci Android sempre aggiornato oppure passare ad una distribuzione Linux dedicata comepuò essere PicUntu.
Simile ad una normale pendrive il MK809 viene rilasciato con un processore Rockchip RK3066 Cortex-A9 dual core da 1.6 Ghz, 1Gb di Ram e 4 Gb di storage espandibili fino a 64 Gb tramite microSD. Presente anche una scheda Wireless b/g/n, supporto per DLNS, Bluetooth, una porta USB, una microUSB per alimentare il dispositivo, Hdmi e jack audio.
 
 

 
MK809 viene rilasciato come detto con sistema operativo Android 4.1 Jelly Bean + alcune customizzazioni per una migliore gestione da tv (tool per gestire Hdmi, disattivazione blocco schermo controlli volume e molto altro ancora).
Interessante la possibilità di fare il boot da microSD,  possiamo così inserire una distribuzione Linux senza andare ad operare sul sistema predefinito / bootloader. Quindi che dire se non altro che potete trovarlo su Amazon Italia a 69.00 Euro (il dispositivo viene venduto dall'Italia quindi non dovremo pagare oneri aggiuntivi).
 
 
Published in: android, linux, mini pc, web tv

Amazon Kindle Fire

Posted by: (Set 14)

 L' Amazon Kindle Fire è l'ultimo arrivato della famiglia Kindle, i suoi punti di forza stanno nella tecnologia del display 7" IPS , l'adozione di Android 2.3 Gingerbread (sebbene fortemente personalizzato da Amazon), l'interfaccia molto fluida e di facile utilizzo, le potenti casse acustiche che permettono di ascoltare musica e video in maniera attimale senza fruscii fastidiosi.

La dotazione di 512 Mb di ram è adeguata per la dotazione hardware gestita dal dispositivo. Cosa è possibile fare, in Italia, con un Kindle Fire? Essenzialmente tutto quello che si può fare con un dispositivo Android, con le ovvie limitazioni che derivano dall’assenza della fotocamera, del Bluetooth, dell'antenna GPS e di un microfono integrato.

amazon kindle fire software

Il client e-mail offerto da Amazon è molto semplice e non permette il pinch-to-zoom dei contenuti in html. Le suite Office sono, in pratica, le app tradizionali per smartphone Android con un upscale alla risoluzione maggiore; permettono di leggere bene i file, ma l’editing non è agevole come del resto in tutti i tablet non dotati di tastiera esterna. Adobe Reader e il lettore pre-installato sono ottimi per leggere i PDF, ma devo dire che anche la lettura di documenti grandi e ricchi di immagini non presenta ritardi nello scrolling e nel rendering. La dimensione dello schermo mi sembra ottima per la lettura di questi documenti.

 

 

 

Navigazione Web

La navigazione web, caratteristica essenziale di un tablet, non delude. Opera Mobile e Dolphin HD offrono una navigazione fluida, contenuti in flash, e ottimi tempi di rendering delle pagine web. Il Flash Player (versione 10.3) funziona egregiamente nello streaming di contenuti multimediali; è anche possibile caricare video Youtube fino a 720p in maniera fluida. La navigazione di siti con molti contenuti in Flash appesantisce lo scrolling del browser ma non da grossi problemi con il pinch-to-zoom. Tuttavia, per i più ansiosi consiglio di disattivare Flash (anche l’impostazione on demand rallenta comunque il rendering della pagina) così da ottenere il meglio dalla navigazione web.

 

 

Applicazioni Multimediali

Il consumo di contenuti multimediali è la funzione per la quale è stato progettato questo tablet, e infatti anche questo aspetto non tradisce. Il già ottimo display viene affiancato da altoparlanti molto potenti (purtroppo, posizionati su un solo lato) offrono audio pulito e discreti bassi anche a volume sostenuto, ma la sensazione non è quella di un suono stereofonico proprio per la posizione degli altoparlanti.

Kindle Fire legge video in formato .mp4 tramite il lettore offerto da Amazon. Scaricando MX Video Player o altri lettori dal Market Android è possibile leggere anche file in formato .avi e .mkv in maniera fluida.

amazon kindle fire software multimediale  

Il lettore musicale Amazon è di buon livello e a differenza di Google Music permette di utilizzare anche equalizzatore e controlli tramite lockscreen e centro notifiche. L’app di Google Music, invece, permette l’ascolto della musica caricata in memoria e lo streaming di tutti i contenuti caricati sul nuovo servizio made-in-mountain-view (quando è disponibile una connessione). Per quanto riguarda i giochi, Angry Birds, Fruit Ninja, Guerrilla Bob e Samurai II sono pienamente compatibili e non si riscontrano rallentamenti durante l’utilizzo.

Per concludere parliamo di autonomia, il dispositivo, si comporta bene, con un utilizzo intensivo, video, navigazione, riproduzione musicale, wi-fi attivo si ha un'autonomia superiore alle 5 ore.

Il Kindle Fire di Amazon può quindi dire la sua ed essere di sicuro interesse per un utente medio che intende avere un prodotto robusto, capace di navigare, riprodurre contenuti multimediali, pdf, gestione email ad un prezzo conveniente. Con una facile modifica è poi possibile scaricare le applicazioni di Google Play.

 

 

 

 

Published in: android, hardware, Tecnologia

Come aggiungere un nuovo disco a LVM

Posted by: (Apr 16)

Supponiamo che il nuovo disco corrisponda al divice: /dev/sdb:

   fdisk /dev/sdb
   creiamo la partizione aggiuntiva a noi necessaria col comando n
   Cambiamo la Label di questa partizione in 8e per segnarla col tipo Linux LVM
   scriviamo i cambiamenti col comando w
   ed usciamo col comando q 

Per formattare la partizione usiamo il comando mkfscome segue:

   mkfs -t ext3 -c /dev/sdb1

Infine procediamo con i comandi LVM (supponendo di avere il VolumeGroup VolGroup00 e il LogicalVolume LogVol01)

:

   pvcreate /dev/sdb1
   vgextend VolGroup00 /dev/sdb1
   lvextend -L 25G /dev/VolGroup00/LogVol01 ; per estendere LogVol a 25GB
   lvextend -L+10G /dev/VolGroup00/LogVol01 ;per aggiungere 10 GB al Logical Volume LogVol01
   resize2fs /dev/VolGroup00/LogVol01 ; per far vedere la nuova dimensione del Logical Volume
Published in: linux, shell, tips

Programmi linux di monitoraggio rete da console

Posted by: (Apr 16)

iptstate : un’interfaccia simile a Top collegata alla vostra tabella connection-tracking di netfilter. Utilizzando iptstate si può guardare in modo interattivo il traffico che attraversa il tuo firewall netfilter/iptables , ordinato per vari criteri, è possibile limitare la visualizzazione con vari criteri. Ma non si ferma qui: a partire dalla versione 2.2.0 è possibile anche cancellare gli stati dalla tabella.

pktstat : visualizza un elenco in tempo reale delle connessioni attive viste su una interfaccia di rete, e quanta banda viene utilizzata. Parzialmente decodifica i protocolli HTTP e FTP per mostrare il nome del file che viene trasferito. Anche i nomi delle applicazioni X11 sono mostrate.

nethogs : un piccolo strumento tipo ‘top di rete’. Invece che “spacchettare” il traffico verso il “basso” per protocollo o per sottorete, come la maggior parte degli strumenti fanno, mostra la banda utilizzata dai vari programmi. NetHogs non si basa su un modulo del kernel speciale da caricare. Se c’è ad un tratto molto traffico di rete, si può lanciare subito NetHogs e vedere immediatamente quale PID è la causa. Questo rende facile individuare i programmi che sono impazziti e stanno improvvisamente prendendo tutta la vostra banda di rete.

iptraf : un programma che raccoglie statistiche di rete per Linux ed usufruibile da console. Raccoglie una serie di dati come i pacchetti delle connessioni TCP e conteggio dei byte, le statistiche sulle interfaccie e gli indicatori di attività, dati TCP/UDP sul traffico, e traffico per LAN.

bmon : è un monitor di banda, destinato per il debug ed il monitoraggio real-time, in grado di recuperare le statistiche da vari tipi d’ingresso. Fornisce metodi di uscita vari tra cui un’interfaccia basata su curses. L’insieme di moduli per l’input sono specifici per architettura e prevedono un nucleo comune con l’elenco delle interfacce e dei loro contatori.

speedometer : si tratta di un interessante progetto che permette di visualizzare e misurare la velocità dei dati attraverso una rete o dei dati che vengono memorizzati in un file, per eseguire in una finestra di console eseguire il segunete comando speedometer -rx eth0 -tx eth0, sostituire eth0 con l'interfaccia che intendiamo monitorizzare.

nload : è un’applicazione da console che controlla il traffico di rete e l’utilizzo della larghezza di banda in tempo reale. Esso visualizza il traffico in entrata ed in uscita utilizzando due grafici e fornisce informazioni aggiuntive come quantità totale di dati trasferiti e min/max di utilizzo della rete.

Questi programmi sono tutti disponibili nel repository principale di Ubuntu, quindi per installarli basta scrivere in un terminale:
apt-get install [nome programma]

Published in: linux, shell, tips, ubuntu

Linux, processi in attesa di accedere sul disco

Posted by: (Mar 19)

top -b -n 1 | awk '{if (NR <=7) print; else if ($8 == "D") {print; count++} } END {print "Total status D: "count}'

Published in: linux, shell, tips

Windows 8 Customer Preview

Posted by: (Mar 13)

In breve per testare il nuovo arrivato di casa Microsoft potete accedere al dowload della iso di Windows 8 Customer Preview direttamente da questo links:

http://windows.microsoft.com/en-US/windows-8/download

 

Al momento dell'installazione usate uno di questi due Product Key per la vostra installazione di Windows 8 Customer Preview:

DNJXJ-7XBW8-2378T-X22TX-BKG7J

NF32V-Q9P3W-7DR7Y-JGWRW-JFCK8

 

Attualmente non è disponibile una versione con localizzazione in italiano, quindi se volete provare la preview di Windows 8 dovete accontentarvi, qui trovate una guida per migliorare la vostra esperienza d'installazione:

 

http://www.zdnet.com/blog/bott/getting-started-with-the-windows-8-consumer-preview/4566

Published in: microsoft, windows
Powered by pmar s.r.o.