CyberTek - the future at the present!

Archive for aprile, 2012

Come aggiungere un nuovo disco a LVM

Posted by: (Apr 16)

Supponiamo che il nuovo disco corrisponda al divice: /dev/sdb:

   fdisk /dev/sdb
   creiamo la partizione aggiuntiva a noi necessaria col comando n
   Cambiamo la Label di questa partizione in 8e per segnarla col tipo Linux LVM
   scriviamo i cambiamenti col comando w
   ed usciamo col comando q 

Per formattare la partizione usiamo il comando mkfscome segue:

   mkfs -t ext3 -c /dev/sdb1

Infine procediamo con i comandi LVM (supponendo di avere il VolumeGroup VolGroup00 e il LogicalVolume LogVol01)

:

   pvcreate /dev/sdb1
   vgextend VolGroup00 /dev/sdb1
   lvextend -L 25G /dev/VolGroup00/LogVol01 ; per estendere LogVol a 25GB
   lvextend -L+10G /dev/VolGroup00/LogVol01 ;per aggiungere 10 GB al Logical Volume LogVol01
   resize2fs /dev/VolGroup00/LogVol01 ; per far vedere la nuova dimensione del Logical Volume
Published in: linux, shell, tips

Programmi linux di monitoraggio rete da console

Posted by: (Apr 16)

iptstate : un’interfaccia simile a Top collegata alla vostra tabella connection-tracking di netfilter. Utilizzando iptstate si può guardare in modo interattivo il traffico che attraversa il tuo firewall netfilter/iptables , ordinato per vari criteri, è possibile limitare la visualizzazione con vari criteri. Ma non si ferma qui: a partire dalla versione 2.2.0 è possibile anche cancellare gli stati dalla tabella.

pktstat : visualizza un elenco in tempo reale delle connessioni attive viste su una interfaccia di rete, e quanta banda viene utilizzata. Parzialmente decodifica i protocolli HTTP e FTP per mostrare il nome del file che viene trasferito. Anche i nomi delle applicazioni X11 sono mostrate.

nethogs : un piccolo strumento tipo ‘top di rete’. Invece che “spacchettare” il traffico verso il “basso” per protocollo o per sottorete, come la maggior parte degli strumenti fanno, mostra la banda utilizzata dai vari programmi. NetHogs non si basa su un modulo del kernel speciale da caricare. Se c’è ad un tratto molto traffico di rete, si può lanciare subito NetHogs e vedere immediatamente quale PID è la causa. Questo rende facile individuare i programmi che sono impazziti e stanno improvvisamente prendendo tutta la vostra banda di rete.

iptraf : un programma che raccoglie statistiche di rete per Linux ed usufruibile da console. Raccoglie una serie di dati come i pacchetti delle connessioni TCP e conteggio dei byte, le statistiche sulle interfaccie e gli indicatori di attività, dati TCP/UDP sul traffico, e traffico per LAN.

bmon : è un monitor di banda, destinato per il debug ed il monitoraggio real-time, in grado di recuperare le statistiche da vari tipi d’ingresso. Fornisce metodi di uscita vari tra cui un’interfaccia basata su curses. L’insieme di moduli per l’input sono specifici per architettura e prevedono un nucleo comune con l’elenco delle interfacce e dei loro contatori.

speedometer : si tratta di un interessante progetto che permette di visualizzare e misurare la velocità dei dati attraverso una rete o dei dati che vengono memorizzati in un file, per eseguire in una finestra di console eseguire il segunete comando speedometer -rx eth0 -tx eth0, sostituire eth0 con l'interfaccia che intendiamo monitorizzare.

nload : è un’applicazione da console che controlla il traffico di rete e l’utilizzo della larghezza di banda in tempo reale. Esso visualizza il traffico in entrata ed in uscita utilizzando due grafici e fornisce informazioni aggiuntive come quantità totale di dati trasferiti e min/max di utilizzo della rete.

Questi programmi sono tutti disponibili nel repository principale di Ubuntu, quindi per installarli basta scrivere in un terminale:
apt-get install [nome programma]

Published in: linux, shell, tips, ubuntu
Powered by pmar s.r.o.